Recensione: “X come occhi” (X’s for Eyes, 2015) di Laird Barron

33_thumb.jpg

Veniamo a fumarci le aurore boreali. Noi ci fumiamo le aurore boreali, e tu farai lo stesso. Il lupo Fenris ringhiava. Gli alberi si spogliavano e un vento li abbatteva in direzione esterna; Tunguska, un’altra volta. Il ringhio si emanava da una caverna in un canyon, su un pianeta lontanissimo da stelle conosciute, espanso a riecheggiare ancora e ancora esternamente, … Continue reading

Recensione: “Nuovi Incubi” – I migliori racconti weird (Year’s Best Weird Fiction Vol.1, 2014) di AA.VV.

Nuovi-Incubi.jpg

Dove si cela il fantastico, l’insolito, il weird? Forse nell’ambito domestico di geometrie incomprensibili o nelle ombre inquietanti di una piccola cittadina americana? Nelle profondità inimmaginabili di antiche stelle che si specchiano in un vulcano? O ancora nelle improbabili (ri)nascite tra piume di uccello e pellicce di volpe? Negli occhi di chi legge o nella penna di chi scrive? Un … Continue reading

Recensione: “La cerimonia” (The Croning, 2012) di Laird Barron

La-cerimonia.jpg

Ci sono strane cose che sopravvivono ai margini della nostra stessa esistenza, che ci seguono al limite della nostra percezione, ci osservano dal buio che incombe oltre il calare della notte, solo un passo al di là del confortante calore delle luci. Neri portenti, strani culti, e cose anche peggiori attendono nell’ombra. I Figli dell’Antica Sanguisuga sono fra noi da … Continue reading

Edizioni Hypnos: Le novità di Settembre 2016

24.jpg

Di seguito il comunicato di Edizioni Hypnos sulle novità (ghiottissime!) del mese di settembre (una su tutte la pubblicazione, per la collana Moder Weird, de  L’ultima rivelazione di Gla’aki  di Ramsey Campbell). Per saperne di più vi invitiamo a visitare la pagina ufficiale di Edizioni Hypnos. Con il mese di settembre si affacciano molte novità per le nostre edizioni. Nuove … Continue reading

Recensione: “Soli carbonizzati” (Burnt Black Suns, 2014) di Simon Strantzas

Soli-carbonizzati.jpg

Con Soli carbonizzati Simon Strantzas si conferma una delle voci più talentuose della nuova scena weird. Il volume raccoglie nove storie, dalle atmosfere inquietanti, come in “La scoperta di Thistle”, di lovecraftiana memoria, all’omaggio a Robert W. Chambers con “Oltre le rive della Senna”, dal freddo artico degli orrori di “Tra i ghiacci” sino ai torridi incubi di  “Soli carbonizzati”, … Continue reading